ABOUT US

CHI SIAMO

Italian VeloTours nasce dall’esperienza maturata con oltre 1700 Strade Zitte sognate, disegnate, tracciate da Turbolento VeloClub.

Turbolento VeloClub è una Associazione Sportiva Dilettantistica costituita nel 1995, riconosciuta dal Coni, affiliata UISP e Federciclismo. 

Motto dell’associazione è CARPE DIEM NOCTEM QUOQUE.

Chi l’ha detto che si è o turbo o lenti?  Turbolento è il punto d’incontro tra la velocità e la lentezza, l’istinto e la ragione, lo sport e il divertimento. Un modo diverso e attento di stare al mondo e fare sport. Una filosofia di vita orientata al benessere psico-fisico, al pensare positivo, al rispetto dell’ambiente e del paesaggio italiano.

Cosa facciamo? Promuoviamo la cultura della bicicletta, dalla mobilità urbana al turismo ciclistico. Organizziamo corsi di avviamento alla bicicletta da corsa – BikeFit –  e uscite accompagnate. 

Sogniamo e disegniamo le Strade Zitte, percorsi per pedalare in Italia su strade secondarie silenziosissime. Le Strade Zitte sono sul web per accogliere tutti quelli che le sanno apprezzare.

Zitte sono le piccole strade di campagna e di montagna che rispondono col silenzio al traffico “arrogante e fracassone” dei motori. Un silenzio che per i ciclisti è musica. Silenziose, tranquille, quasi segrete. Diritte o contorte. Sempre un po’ sperdute e così deserte, da far venire il dubbio di essere finiti “fuori strada”.

Di Strade Zitte è piena l’Italia, basta scoprirle, metterle in fila con fantasia ma con cognizione, montare in bici e farsi portare  da Milano a Roma, evitando il frastuono delle strade statali e provinciali. Da questa lunga esperienza nascono gli Italian VeloTours viaggi brevi o lunghi weekend in giro per l’Italia bicicletta. Un turismo ciclistico di qualità, per cicloturisti esigenti.

Gli Italian VeloTours sono creati da “trip designers” autori di guide cicloturistiche o fotografi professionisti con la passione per il ciclismo e per i viaggi. E dopo chilometri e chilometri di strade sconosciute, di girovagare sperduti, di peregrinare lento, eccoli tornare coi loro tesori:  sorprendenti scorci, paesaggi mozzafiato, suggestivi angoli nascosti, anse di fiumi dove fermarsi a fare il bagno, piccoli alberghi di charme, antiche masserie, trattorie imperdibili eppure sconosciute ai più. E le strade restano zitte, e si lasciano pedalare… 

Da Milano a Roma, da Venezia a Firenze e a Bolgheri, da Parma alle Cinque Terre. In Puglia tra Salento e Trulli, nei parchi e delle riserve naturali della Basilicata fino ai Sassi di Matera; al Piano Grande di Castelluccio per ammirare lo spettacolo delle lenticchie in fiore. E tante altre strade zitte ancora, una per ogni vostro desiderio, una per tutti i gusti.



TESTIMONIALS


Passare in mezzo agli ulivi, alla velocità "giusta" (quella della bicicletta, né troppo alta né troppo bassa),  scrutarne l'atavica rugosità, quasi statue,  eppure imbevuti di linfa antica. Pedalare lungo la litoranea, con il mare blu e la terra rossa, il tappeto smeraldo sotto gli ulivi, le masserie bianche di calce come  macchia di colore impastato in un quadro impressionista. E la testa (finalmente?) libera, le gambe che girano quasi staccate dal corpo, e lo sguardo che oscilla tra ruota ed orizzonte: circolare e lineare, come nella vita. 

Guido C.


A Lecce il gruppo si riunisce e si preparano le biciclette per il giorno seguente. Forza, domani si parte!Ci troviamo a cena e si inizia a ridere...e ancora dobbiamo partire !!!Ma è solo l'inizio di quattro giorni di pedalate, risate e bagni fino al momento dei saluti.Alla sera dell'ultimo giorno Paolo mi sorprende piacevolmente e mi chiede: "Giuseppe, quando facciamo il prossimo viaggio?!?

Giuseppe


Non mi ero allenata, ma che meraviglia. Chilometri e chilometri con pochissimo traffico e tanto chiacchierare, ridere, scherzare con la giusta andatura "da conversazione". E l'arrivo a Castelmezzano? che dire? non ci sono parole... Gran bel giro, unico. La prossima volta da Matera si deve proseguire per la Puglia...e pedalare, pedalare, ridere e scherzare. Ancora. Ma che fatica certe salite...

Anna

I NOSTRI TOUR


Grand Tour dei Navigli

Le vie d’acqua di Milano Nella campagna a ovest di Milano e lungo la valle del Ticino alla scoperta della cultura rurale tra Lombardia e Piemonte. L’emozione della Piazza Ducale di Vigevano, del Ponte Coperto di Pavia, dell’Abbazia...

SCOPRILI TUTTI

Turbolento, Italian Velo Tours, le Strade Zitte, sono marchi registrati di proprietà di THINKBIKE srl © 2013 Milano p.iva 08395490967 reg. imp. MI 2023172/2013 cap. soc. € 75.000